NAPOLITANO: LE CASE HANNO UN'ANIMA

Giovanna Napolitano presenta il suo “Le case hanno un’anima” (Edizioni Sabinae) domenica sera, 9 settembre, alle ore 21,30, agli incontri Libri al Borgo del Bar DueP a Fiuggi Città. Questo suo racconto tratta di case, mobili, oggetti, libri. Parla di legami sottili che si stabiliscono tra le cose e le persone. Le cose come i sassolini, le conchiglie, poi i giocattoli sostituti di amore riempiono le esistenze solitarie dei bambini privi di affetti. Come musei dell’anima gli oggetti, ricordi di altre vite precedenti alle nostre, emanano calore e fascino. I mobili sono le nostre impronte e gli oggetti toccati, amati, desiderati ci sopravvivono e raccontano agli altri le nostre passate esistenze.

Giovanna Napolitano torna nelle case abitate e ne descrive le mobilie, gli odori, le luci, le atmosfere. Fa rivivere un tempo, dall’infanzia alla giovinezza fino a un presente appena sfiorato, che è il tempo della sua stessa esistenza e quello di una società del Novecento brulicante di vivacità e di intelligenza.

Giovanna Napolitano Morelli è nata a Roma dove vive. Laureata in Sociologia si occupa da sempre di letteratura teatrale. Ha lavorato per Rizzoli e Mondadori traducendo novelle e romanzi brevi dal 1949 al 1960. Ha collaborato al “Festival di Spoleto” dal 1960 al 1965, come antiquaria. Perito antiquario, ha collaborato alla guida “Dove da Roma” curata da L. Locatelli la ricerca sulle Botteghe d’Antichità in centro Italia  (Editoriale Milanese). Ha tenuto sul quotidiano “Il Tempo” la rubrica di arredamento Interno Giorno. Ha vinto il “Premio Adelaide Ristori” (1989) Centro Culturale Italiano, per l’Antiquariato. Ha insegnato Storia dell’Antiquariato e Mercatistica dell’Antiquariato dal 1990 al 1995 per i Corsi  d’Antiquariato della Regione Lazio. Per la pubblicazione Parchi Letterari del Novecento di Stanislao Nievo, ha curato la parte inerente gli oggetti e la mobilia citati dagli autori a cui sono intitolati i 30 Parchi Letterari (Fondazione Ippolito Nievo e Editore Ricciardi & Associati, 2004). Fa parte del Direttivo dell’Unione Italiana Lettori ed è membro del “Soroptimist Club Roma Tiber”. (Comunicato Stampa 27/2012 - 8 settembre 2012)