PREMIO FIUGGI STORIA

PREMIO FIUGGISTORIA 2012 Vincono Di Fiore, Avagliano e Forte

Sono stati consegnati, in una cerimonia presso la  Sala Consiliare del Comune di Fiuggi, sabato 22 settembre i riconoscimenti della terza edizione del Premio Fiuggi-Storia.

Il Premio è promosso dalla Fondazione Giuseppe Levi-Pelloni in collaborazione con la “Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue Storie”, l’Archivio Storico Piero Melograni, il Comune di Fiuggi, la Banca di Credito Cooperativo di Fiuggi e MediaEventi.

Il presidente del Premio, professor Piero Melograni e il comitato dei Lettori del Premio FiuggiStoria hanno annunciato che:

Gigi Di Fiore con “Controstoria della Liberazione” (Rizzoli) è il vincitore della terza  edizione del Premio FiuggiStoria per la saggistica.

Per la sezione biografie il riconoscimento va ad Mario Avagliano per il libro dedicato alla vita di Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo “Il partigiano Montezemolo” (Dalai Editore).

A Franco Forte, il premio per la sezione romanzo storico, per il libro “ Il segno dell’Untore” (Mondadori).

Riconoscimenti della Biblioteca della Shoah – Il Novecento e le sue Storie

A Luciano Zanelli per la sua opera dedicata alla storia di Fiuggi dalle origini ai nostri giorni. Il suo “Felcia Anticoli Fiuggi”, di cui sta per uscire la quarta edizione aggiornata, è un lavoro che data a partire dal 1973.

A Franco Giustolisi per il contributo offerto attraverso la sua ultradecennale attività di giornalista e scrittore dedicata alla scoperta dei crimini di guerra.

A Giovanni Mazzetti il riconoscimento del pubblico delle Terme per il suo “Ancora Keynes?!”

A rappresentare il premio è una medaglia bronzeo dello sculture Egidio Ambrosetti