AL MUSEO DI BERNA LA COLLEZIONE GURLITT

Il Museo di Berna accoglierà la collezione di Cornelius Gurlitt, composta da diverse opere trafugate dai nazisti alle famiglie ebraiche. Si tratta di 1200 capolavori di Matisse, Picasso, Monet, Klee e altri grandi della pittura, che Gurlitt, morto lo scorso maggio a 81 anni, ha tenuto nascoste per oltre mezzo secolo e ha lasciato in eredità al museo svizzero. “Se gli svizzeri hanno accettato di prendersi un patrimonio così contestato – scrive La Stampa - è perché la Germania si è incaricata di trovare i legittimi proprietari delle opere di origine dubbia”. Tra cui i discendenti degli ebrei defraudati dai nazisti delle loro collezioni. (Elena Ciotta, com.unica, 25 novembre 2014)