ADDIO A JEAN METELLUS, IL MEDICO-POETA DI HAITI

Il poeta e neurologo francese di origine haitiana Jean Metellus, cantore della miseria e della bellezza dell'isola di Haiti, è morto a Parigi, a 76 anni. Nato a Jacmel nel '37, Metellus fu costretto all'esilio sotto il regime del dittatore François Duvalier, trasferendosi a Parigi nel 1959. Metellus raggiunse la celebrità come poeta negli stessi anni in cui si specializzò in neurologia e linguistica. Tra le sue opere «Au pipirite chantant», apprezzato da André Malraux e salutato come un «avvenimento».(Giovanna Napolitano, com.unica, 8 gennaio 2014)