A PALERMO ….. SULLE TRACCE DELLA MEMORIA

  • Stampa

Nella ricorrenza del 70 anniversario dell’apertura dei cancelli del campo di morte di Auschwitz, la sezione siciliana della Fondazione Giuseppe Levi Pelloni, in collaborazione con la “Biblioteca della Shoah-Il Novecento e le sue storie” e il Comune di Palermo, propone per il Giorno della Memoria del 27 gennaio prossimo un concorso destinato agli studenti delle scuole palermitane, un convegno di riflessione sui genocidi del Novecento e la presentazione in anteprima nazionale del film “A voce roca. Testimonianze della Shoah” di Nicolò Tedeschi.

 “La memoria nel cuore” è il titolo del progetto dalle chiare finalità didattico-formative, che ha coinvolto numerose scuole di Palermo e che si avvale della collaborazione dell’assessore alla cultura Andrea Cusumano e dell’assessore alla Scuola Barbara Evola e il placet del sindaco di Palermo Leoluca Orlando. Il tema proposto per il Giorno della Memoria ha riguardato “Auschwitz 1945-2015”: le tematiche del nazismo, del fascismo e della deportazione attraverso le immagini e le testimonianze. La commissione che valuterà gli elaborati (uno per ciascun grado scolastico di appartenenza), presieduta dal sindaco Leoluca Orlando, è composta tra gli altri da David Meghnagi, Pino Pelloni, Orazio Andrea Santagati, Daniele Morello, Giovanna Napolitano, Nadia Loreti,David Spagnoletto e Nicolò Tedeschi.

Il tema della Shoah, per utilizzare un’immagine felice di Zygmunt Bauman, è una finestra sulla storia, e non tanto e non solo sulla storia del Novecento, quanto piuttosto sull’intera modernità, della quale mette in luce contraddizioni, matrici culturali e ideologiche. E il confrontarsi con la storia del Novecento ed affrontare il tema dell’Olocausto (e degli olocausti), come autorevolmente ci ha insegnato Hannah Arendt, significa misurarsi con le caratteristiche fondanti e peculiari della nostro stesso sistema e della nostra cultura.

Il momento di riflessione è lasciato agli interventi dello psicanalista Daniele Morello, dello storico Pino Pelloni (Il Grande Male. Il secolo dei genocidi ), dello scrittore Orazio Andrea Santagati (La letteratura della Shoah) e dell’architetto Dante Spagnoletto. Coordina e modera la serata la giornalista Daniela Miniucchi.

Il film A voce roca-Testimonianze della Shoah, diretto da Nicolò Tedeschi.

La giornata di studio e riflessione si concluderà con la premiazione degli alunni delle scuole palermitane che hanno aderito al concorso “La memoria del cuore”. A premiare il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Antonietta Giannola e Orazio Santagati che sono stati gli ideatori e promotori del concorso e gli ospiti intervenuti.